Mannachi - Gimme the groove

MANNACHI
"GIMME THE GROOVE"

  • Anno: 2013.
  • Registrazione: Ugo Ruggiero presso The Beautiful Bunker (PD).
  • Mixaggio e masterizzazione: Ugo Ruggiero.
  • Produzione: autoprodotto.
  • Web: http://www.mannachi.it

Performers
Yuri Argentino - tenor sax
Nazzareno Brischetto - trumpet
Andrea Vedovato - electric guitar, effects
Simone D'Eusanio - keyboards
Marco Bonutto - percussions
Federico Mistè - bass
Ugo Ruggiero - drums
Sara Fattoretto - voice


Tracklist
01. Theme from Starsky and Hutch
02. Crazy Race feat Heidy
03. The New Sound
04. Son of a preacher man
05. Colibrì
Mannachi suona AfroFunk.
Musicisti di differente estrazione si incontrano in una miscela esplosiva dando vita ad uno spettacolo in cui il protagonista assoluto è il “groove”.
L'ensemble propone un variegato estratto musicale spaziando da brani originali ai classici seventies, al funk di james brown, dagli incognito a starsky and hutch.
Lo spettacolo è coinvolgente per l'aperitivo, incontenibile se si vuole ballare, raffinato come sottofondo.
Numerose le collaborazioni maturate dai musicisti nel corso degli anni toccando i grandi nomi del panorama jazzistico e non... (Herman Medrano, Improvvisatore Involontario, Africa Unite, Elisa, Lucio Dalla ecc.)
Mannachi nel 2012 sonorizza parte della colonna sono del film "Per una buona causa" regia di Karma Gava.

iyezinePrimo Ep autoprodotto per questa grande band padovana che spaccia funky di ottima qualità.
I musicisti sono otto e di diversa estrazione, e tutti contribuiscono a produrre un suono davvero ottimo, potente e davvero funk. I pezzi di questo Ep sono tutti splendidi e funzionano benissimo. L'atmosfera è quella da grande disco funk, ovvero passione, ritmo e sensualità. Come esordio impressiona molto bene, e i ragazzi ne faranno di strada. Sono presenti virtuosismi, ma la tecnica rimane sempre un mezzo e non un fine.
I Mannachi sono già da un pezzo sulla scena, e hanno collaborato con nomi davvero grossi, come il compianto Lucio Dalla, Africa Unite, Herman Medrano, e Improvisatore Involontario, tanto per citarne alcuni. Loro si autodefiniscono afro funk. E come definizione è azzeccata, ma la cosa più importante è che i Mannachi sono uno dei gruppi funk migliori d'Italia.
 
Voto: 7,50/10
 
15 Marzo 2013 - Massimo Argo - Iyezine.com
 
Best World Bookamker williamhill.com reviewbbetting.co.uk